Scheda alimentazione palestra: che cos’è e come si compone

scheda alimentazione palestra

Per perdere peso o tonificare i muscoli non è sufficiente iscriversi in palestra, ma bisogna abbinare anche un’alimentazione sana ed una dieta personalizzata in base al proprio peso ed ai propri obiettivi. In questo articolo ti forniremo alcuni spunti puramente informativi per stilare una scheda alimentazione palestra, in modo da poterti orientare. Ricorda però che devi rivolgerti ad un personale medico specializzato e qualificato per la tua scheda di alimentazione, da abbinare agli esercizi svolti in palestra. La definizione della dieta dipende da tanti fattori: tipo di attività svolta, obiettivi da conseguire, durata e frequenza dell’allenamento, caratteristiche fisiche, ecc.

I parametri per una scheda alimentazione palestra

Il tuo nutrizionista ti indicherà le schede di alimentazione da seguire che devono garantirti innanzitutto:

  • l’energia necessaria per affrontare i tuoi allenamenti;
  • il conseguimento dei risultati desiderati ed ovviamente il relativo mantenimento;
  • il reintegro delle forze muscolari e dei liquidi persi in seguito all’attività fisica;
  • in generale un buono stato di salute.

Puoi concordare col tuo nutrizionista l’alimentazione per la palestra più adatta a te, facendoti mandare il piano online tramite e-mail per risparmiare tempo. La tabella alimentare settimanale può variare anche in base agli orari in cui svolgi attività fisica. A seconda del tuo orario di allenamento infatti puoi seguire un programma alimentare settimanale, che preveda spuntini ad hoc in determinati momenti della giornata, oppure l’aumento o la diminuzione delle calorie di un pasto.

Le diete da seguire in base agli obiettivi

scheda alimentazione palestraCome anticipato precedentemente, non esiste un piano alimentare settimanale valido per tutti, in quanto cambia in base alle proprie necessità ed agli obiettivi da raggiungere.

Chi vuole perdere peso deve ad esempio seguire una dieta personalizzata per dimagrire, che varia anche in base al sesso, all’età ed al peso corporeo. In questi casi per seguire un’alimentazione corretta bisogna assumere alimenti glucidici, che forniscono il giusto apporto calorico e sono utili anche a migliorare l’umore, tendenzialmente basso durante la dieta. Un pasto che contiene molti carboidrati favorisce l’assorbimento del triptofano, un aminoacido che sintetizza la serotonina che a sua volta dà libero sfogo al buon umore.

Per chi vuole potenziare i muscoli invece è opportuno seguire un’apposita dieta alimentare per la massa muscolare. In questi casi è necessario assumere una gran quantità di alimenti proteici, ai quali si possono abbinare grassi e carboidrati.

Infine, per chi vuole semplicemente mantenere il peso forma e tonificare i muscoli esistono schede apposite che non prevedono accorgimenti particolari, se non la giusta ripartizione di vari alimenti nel corso della settimana.