Come gestire l’ansia con lo sport: consigli pratici

come gestire l'ansia

Sei mai stato sopraffatto da una paura incontrollabile e immotivata, accompagnata da una forte sudorazione ed un improvviso attacco di tachicardia? Non preoccuparti, si tratta di attacchi d’ansia che possono dipendere da diversi fattori e che solitamente colpiscono ognuno di noi almeno una volta nella vita. Se questo senso di angoscia e di terrore improvviso si verifica di continuo però è il caso di adottare delle contromisureCome gestire l’ansia? Innanzitutto bisogna ritrovare un benessere mentale stabile, poiché questa particolare condizione deriva prevalentemente da uno stato psichico prima ancora che fisico. Stress, ansia, insonnia e preoccupazioni possono sfociare in un attacco di panico, che si può curare con esercizi anti ansia e con determinati sport. Scopriamo come gestire l’ansia in modo naturale per ritrovare il proprio equilibrio psico-fisico.

Come gestire l’ansia da un punto di vista mentale: esercizi da praticare

Esistono contro l’ansia rimedi naturali che prevedono una sana attività fisica da praticare regolarmente. Per stare bene mentalmente è necessario stare bene anche fisicamente, poiché mente e corpo sono strettamente collegati tra di loro.

Per combattere l’ansia esiste un primo esercizio molto semplice che si può praticare direttamente a casa. Innanzitutto scegli un luogo che rappresenti la tua “comfort zone” ideale: il tuo letto, il tuo divano, la tua poltrona o anche un prato all’aperto. A questo punto chiudi gli occhi, respira ed inspira profondamente concentrandoti su un’immagine rilassante associata a qualcosa di positivo. Fissati su quell’immagine lasciando fluire liberamente il pensiero e respirando lentamente per almeno 5 minuti, distendendo le gambe liberamente verso l’alto. Dopo questo esercizio dovresti sentire l’ansia placarsi fino a quando sarà completamente sparita. Il consiglio è quello di ripetere l’esercizio più volte nel caso in cui non ti senta rilassato al 100%.

come gestire l'ansia con lo sport

Come gestire l’ansia con lo sport?

Gli esercizi contro l’ansia di natura mentale possono essere molto utili, in quanto questa condizione nasce proprio dal cervello. Poiché l’ansia è una paura a cui si fatica ad associare un nome o un volto, può essere un’ottima idea darle una forma secondo la tua immaginazione. In questo modo il nemico contro cui combatti sarà visibile, quindi riuscirai a guardare in faccia tutte le tue paure affrontandole frontalmente.

Come gestire l’ansia con l’attività fisica: la boxe

Come curare l’ansia da un punto di vista fisico? Per rispondere a questa domanda è opportuno conoscere i benefici boxe, un’attività che tonifica il corpo e rafforza la mente. La boxe non è assolutamente uno sport solo per maschi, anzi molte modelle lo praticano per scolpire il proprio fisico. Il pugilato richiede una grande concentrazione, che permette di staccare realmente la spina per godere appieno dei momenti di sano sport. Prendere a pugni un sacco aumenta anche i livelli di endorfina, i neurotrasmettitori che creano la sensazione di benessere, ed allevia lo stress. La boxe inoltre aiuta a gestire la rabbia ed avere una maggiore autostima.

Come combattere l’ansia con momenti di relax mentale: la sauna tailandese

La sauna tailandese è un ottimo sistema per contrastare l’ansia. Si tratta di uno specifico trattamento che combina il peeling con l’aumento della temperatura della sauna, generando effetti benefici sulla muscolatura e sulla pelle che risulta più tonica ed elastica. La sauna tailandese porta ad un livello altissimo di benessere e di pace interiore, restituendo il giusto equilibrio psico-fisico ed allontanando ansia ed attacchi di panico.