Fitness estivo: 5 consigli fondamentali per un allenamento corretto ed efficace

fitness estivo

Il fitness estivo è importante per avere un fisico sempre in perfetta forma e mantenere i risultati ottenuti dopo tanti mesi di fatica, ma richiede qualche attenzione particolare poiché le energie consumate sono di più e c’è una maggiore disidratazione. In modo particolare bisogna curare l’alimentazione che deve garantire il giusto apporto nutritivo per affrontare al meglio gli allenamenti e l’abbigliamento, che deve essere comodo, leggero e idoneo al tipo di sport praticato.

Naturalmente è necessario seguire uno stile di vita sano, un consiglio valido per tutte le stagioni dell’anno, e non superare i normali limiti del proprio corpo per non andare incontro a scompensi fisici.

Fitness estivo: scegliere lo sport giusto

Il nuoto è probabilmente uno degli sport estivi più idonei poiché consente di concedersi una bella nuotata in mare aperto, ma anche la corsa ed il trekking sono particolarmente indicati nelle stagioni calde. L’importante è scegliere uno sport adeguato alle proprie necessità e preferenze e soprattutto che scatti la molla della passione, fattore necessario per svolgere qualsiasi allenamento con intensità e convinzione. Bisogna stilare un programma da portare a termine con calma e secondo le proprie forze. Se lo sport si pratica al chiuso va bene qualsiasi orario, mentre se si pratica all’aperto è consigliabile evitare le ore più calde.

La giusta scelta dell’abbigliamento

Altra scelta fondamentale è quella dell’abbigliamento che deve garantire comfort e fluidità dei movimenti. In modo particolare è necessario scegliere scarpe comode, traspiranti e capaci di ammortizzare ogni movimento del piede per evitare problemi articolari. All’occorrenza è consigliabile vestirsia cipolla” per affrontare al meglio le eventuali variazioni meteorologiche.

L’importanza dello stretching

Molte persone ritengono che fare stretching in estate sia superfluo poiché i muscoli sono già “caldi”, ma non è così. Sicuramente le operazioni di stretching in estate non sono lunghe e complesse come in inverno, ma sono comunque necessarie per evitare strappi muscolari e per rendere gli arti subito flessibili e scattanti.

La giusta idratazione

Se lo stretching è fondamentale lo è ancora di più la giusta idratazione. Bere acqua è importante sempre ed in modo particolare in estate quando c’è una notevole perdita di liquidi. Oltre a garantire al corpo la giusta idratazione nel corso della giornata, bisogna bere anche nel corso degli allenamenti. L’importante è assumere acqua a piccoli sorsi ed a temperatura ambiente per evitare congestioni. Una scarsa idratazione potrebbe causare scompensi fisiologici ed anche crampi e rendere l’allenamento meno performante ed efficace.

Occhio all’alimentazione

Altro fattore che incide notevolmente sul fitness estivo è l’alimentazione che deve garantire il giusto apporto nutritivo al fisico per affrontare esercizi impegnativi così da favorire un più veloce smaltimento dei grassi e modellamento dei muscoli. Sono da bandire i cibi pesanti ed eccessivamente grassosi, mentre bisogna concentrarsi su pasti leggeri contenenti grassi buoni, cereali e proteine magre.

Da evitare zuccheri e alcolici che appesantiscono il corpo e rendono l’allenamento più faticoso e meno performante. Inoltre non è consigliabile allenarsi durante le ore della digestione poiché il corpo è appesantito ed inoltre il suo rendimento è decisamente minore rispetto alle altre ore della giornata.