Consigli per il benessere fisico e mentale con l’attività fisica

attività fisica

Praticare una regolare attività fisica aiuta il nostro benessere a 360°. È importante non soltanto per dimagrire o mantenere la linea, ma anche per migliorare il nostro stato di salute fisico e mentale. Ci sono numerosi studi che attestano i benefici dell’esercizio fisico sul cervello e di conseguenza sulla salute psicologica. Avere un atteggiamento positivo, stay strong, aiuta ad affrontare meglio le situazioni di vita.

Nel parlare di attività fisica regolare non si intende necessariamente lo sport agonistico o l’esercizio praticato con sforzo estremo. I benefici si possono ottenere anche dedicandosi ad un’attività fisica dolce (anaerobica) e per il giusto tempo diverse volte alla settimana.

Le ricerche accennate in precedenza, condotte a livello internazionale, hanno dimostrato una relazione fra attività fisica e stimolazione del cervello. In particolare, l’attività aerobica, tipo la corsa, solleciterebbe la formazione di nuove cellule cerebrali. Uno studio dell’Università canadese di Ottawa ha inoltre evidenziato che la corsa possa riparare dei danni a livello cerebrale dovuti all’invecchiamento o a cause esterne.

attività fisicaQuesti studi dimostrano una volta di più che il movimento fa bene alla nostra salute in tutti i suoi aspetti. La sedentarietà rappresenta, infatti, un ostacolo per il benessere fisico e mentale a ogni età. Come comportarsi per ottenere i benefici? Gli adulti in salute possono certamente dedicarsi alla corsa o a esercizi impegnativi in palestra, ma anche i meno giovani e chi non ha condizioni fisiche ottime, può approcciarsi ad un’attività fisica meno intensa con risultati soddisfacenti.

Il primo passo è la costanza. Quando decidiamo di cominciare un’attività fisica, fissiamo i giorni della settimana e il tempo che possiamo dedicare. È importante tenere a mente l’obiettivo e fare il possibile per raggiungerlo, a piccoli passi, con un atteggiamento stay strong, cioè determinato e forte.

Per una persona anziana, ad esempio, può andare bene la ginnastica dolce praticata tre volte alla settimana per una mezz’ora. Anche una semplice camminata a passo sostenuto è ottima per la salute. L’esercizio fisico fa bene, inoltre, alle donne in gravidanza. È attestato che venti minuti di attività fisica dolce per tre volte alla settimana portano benefici a livello cerebrale al bimbo che nascerà.

In generale, fare attività fisica aumenta il flusso sanguigno e a beneficiarne è anche il cervello. La memoria trae giovamento, per cui è una protezione contro le malattie neurodegenerative. Migliorano anche concentrazione e capacità di apprendimento, elemento importante per gli studenti.