Come perdere chili dopo le vacanze: i consigli migliori per ritrovare subito la forma

Come perdere chili dopo le vacanze

In estate, generalmente, si tende a fare qualche strappo in più alla regola soprattutto a tavola. Tutti i sacrifici fatti durante l’anno per avere un fisico da spiaggia vanno a farsi benedire. Il ritorno alla normalità impone una vita più sana ed equilibrata e quindi è il caso di ritornare al peso forma pre-estivo. Come perdere chili dopo le vacanze? Una bacchetta magica non c’è ma il binomio perfetto per conseguire quest’obiettivo è composto da una sana alimentazione ed un po’ di attività sportiva. Se hai messo su solo un paio di chiletti basta seguire per un periodo limitato una piccola dieta, se invece sei ingrassato di 5 chili o di più è il caso di rivolgerti ad un personale qualificato per un percorso più impegnativo.

Come perdere chili dopo le vacanze: cosa fare e cosa non fare

La prima cosa da non fare è rimandare la dieta per perdere quei 2-3 chiletti di troppo. Se infatti inizi a rimandare il corpo si abitua, lo stomaco si “allarga” e la sensazione di fame aumenta costantemente. Elimina quanto prima possibile i chili in eccesso affinché il tuo organismo riprenda i suoi ritmi e le sue abitudini. Rimettendoti in forma ritroverai subito la grinta e lo sprint per ritornare a lavorare e riprendere i normali ritmi quotidiani. All’alimentazione abbina un po’ di sano sport che andrebbe praticato anche nel corso delle vacanze estive per tenere il corpo sempre in allenamento.

Alimentazione mediterranea: la regina delle diete

Ultimamente dietologi e nutrizionisti stanno sfornando nuove diete in quantità industriale che avranno sicuramente i loro benefici, ma la migliore resta sempre la dieta mediterranea, dichiarata addirittura patrimonio culturale immateriale dell’Unesco.

Bisogna quindi seguire la dieta mediterranea apportando qualche piccola modifica che prevede una consistente riduzione dei carboidrati. Ciò non vuol dire eliminare del tutto pane e pasta, che vanno comunque consumati in maniera moderata e bilanciata con altri ingredienti.

Quali cibi assumere per smaltire i chili in eccesso dopo le vacanze?

Per assumere il giusto quantitativo di carboidrati ti consiglio di mangiare molti cereali come ad esempio farro, orzo, quinoa e farina di mais. Per l’assunzione di proteine ti suggerisco il pesce, soprattutto quello azzurro, ma evita l’eccesso di molluschi e crostacei. Di tanto in tanto puoi concederti della carne bianca, mentre la carne rossa puoi prenderla non più di una volta a settimana. Sì a latte e latticini purché siano in quantità moderata.

Naturalmente non possono mancare le verdure che assicurano i minerali e le vitamine fondamentali per regolare il metabolismo del corpo. Altro elemento imprescindibile è la frutta che deve essere fresca e preferibilmente del posto. Ti consiglio di condire i tuoi piatti con olio extravergine di oliva ricco di grassi sani, minerali e vitamine K ed E. Sono invece da eliminare grassi trans, fritture ed alcolici.

Il menu ideale dopo le vacanze

Qual è il menu ideale per sapere come perdere chili dopo le vacanze? Innanzitutto puoi alternare ogni giorno una colazione salata ed una colazione dolce aggiungendo anche un frutto. Per la colazione dolce puoi scegliere tra yogurt bianco intero, latte vegetale con fette biscottate integrali, pane di segale con marmellata e latte parzialmente scremato con fiocchi d’avena e miele. Per la colazione salata puoi optare per un menu più “british” composto da uova sode con bacon o prosciutto crudo oppure salmone affumicato e crema di formaggio.

Puoi concederti un paio di spuntini al giorno senza esagerare con i dolci e ricordati di bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno. A pranzo e a cena prediligi pasta e pane integrali e abbonda di pesce azzurro e carne bianca. Un bicchiere di vino al giorno non fa male ed evita digiuni prolungati che non hanno alcun effetto positivo né sul corpo né sulla mente.