I benefici del nuoto: quanto benessere in un unico sport!

BENEFICI DEL NUOTO

I medici spesso consigliano il nuoto come sport adatto a tutte le età. Il nuoto permette infatti di sviluppare armoniosamente tutti i muscoli del corpo. Inoltre, svolgendosi in acqua, nel momento in cui viene praticato, lo sforzo fisico viene attutito dalla spinta idrosalina. I benefici del nuoto sono di natura fisica, estetica e psicologica. Da un punto di vista fisico è questo sport è molto indicato per chi soffre di scoliosi, o di altri problemi alla schiena. Viene consigliato soprattutto ai bambini per correggere posture scorrette. Il nuoto inoltre permette di sviluppare la massa muscolare, riducendo la massa grassa a beneficio di quella magra. Il fisico da nuotatore risulta quindi privo di grassi, tonico e allo stesso tempo agile e atletico.

Si possono conseguire nel nuoto benefici tangibili soprattutto se si decide di abbinarlo a un altro sport. Ad esempio, l’allenamento boxe in combinazione col nuoto permette di sviluppare un corpo elastico e muscoloso. Chi desidera asciugarsi e tonificare armoniosamente tutti i muscoli del corpo potrebbe abbinare nuoto e palestra, come pilates, jogging e, per chi desidera, anche pesi.

Ma andiamo a scoprire i benefici del nuoto analizzandone i 4 stili principali.

Benefici del nuoto: i 4 stili

Stile libero

Il nuoto stile libero è uno dei più diffusi, anche perché è considerato il più facile e completo. In questo caso con il nuoto i benefici schiena sono evidenti, anche se in generale ne esce rinforzato tutto il corpo. La mano del nuotatore deve entrare nell’acqua iniziando dalle dita, per poi spingersi all’indietro e darsi la spinta avanzando. Contemporaneamente l’azione delle gambe è continua, e l’impulso di avanzamento è fornito dal dorso del piede. Questo stile apporta una maggiore coordinazione del corpo, permettendo di sviluppare un fisico nuotatore dalla muscolatura completa ed armonica.

nuoto stile libero

I benefici del nuoto sono tanti!

Stile a dorso

Analizziamo adesso i benefici del nuoto nello stile a dorso. Tra i vari stili di nuoto questo è più indicato per chi soffre di mal di schiena. Il dorso tonifica e rinforza i muscoli braccia, spalle e gambe. Bisogna alternare in modo corretto le bracciate e distendere completamente i piedi. Nello stile a dorso la respirazione, un dettaglio importante nel nuoto, è molto più facile. Questo è l’unico stile in cui la testa non va sott’acqua, quindi è possibile respirare naturalmente senza troppi tecnicismi.

Stile delfino

Lo stile delfino, chiamato anche stile a farfalla, è uno dei più faticosi e dei più coreografici. Per chi sta iniziando a nuotare per la prima volta, è opportuno scegliere uno stile più facile e meno faticoso. Questo stile di nuoto coinvolge tutto il corpo, infatti è in grado di sviluppare efficacemente le braccia, le gambe ed il petto. Inoltre è molto indicato anche per tonificare l’addome, grazie al suo movimento ondulatorio. Dopo aver fatto pratica con gli altri stili, è possibile cimentarsi con lo stile delfino, preferibilmente sotto la supervisione di una persona esperta.

Stile rana

Hai presente i cagnolini quando nuotano? La loro modalità di nuoto in un certo senso assomiglia allo stile rana. È lo stile più naturale, poiché i bambini messi in acqua per la prima volta tendono a nuotare seguendo proprio lo stile rana. Questo stile è piuttosto lento ed anche divertente. Non bisogna però commettere l’errore di pensare che non sia faticoso. Anche nuotare a rana richiedere un certo livello di preparazione. Questo stile è perfetto per rassodare e tonificare i muscoli di glutei e cosce. I movimenti sollecitano soprattutto le gambe, tonificando la parte interna.

LEGGI ANCHE >> COME RASSODARE I GLUTEI

Ora conosci i benefici del nuoto, non ti resta che scegliere il tuo stile preferito.