Aroma terapia: un aiuto prezioso dalla natura

Aroma terapia 1

Se ne sente parlare con sempre maggior frequenza, eppure non tutti sanno  con esattezza in che cosa consista l’aromaterapia. Vediamo allora di comprenderlo insieme: che cos’è l’aromaterapia? L’aromaterapia è una tecnica appartenente alle medicine alternative, che utilizza gli oli essenziali per trattare alcuni disturbi del corpo e della mente.

Nell’aromaterapia gli oli essenziali vengono di solito diffusi nell’ambiente grazie all’impiego di un fornello e di appositi vaporizzatori. Ma l’aromaterapia – ovvero la terapia con gli aromi –  prevede non solo l’utilizzo di diffusori specifici, ma anche l’impiego delle acque essenziali nei massaggi per il viso e il corpo, nonché l’uso di poche gocce su di un fazzoletto da avvicinare al naso  durante il giorno, a seconda della necessità.

In cosa consiste e come funziona l’aromaterapia?

Il principio secondo il quale questa tecnica avrebbe una sua efficacia sarebbe da ricercarsi nel fatto che le proprietà degli oli essenziali si attiverebbero grazie all’assorbimento nell’organismo attraverso la cute, almeno nel caso in cui l’olio essenziale venga usato per il massaggio.

Nel caso, invece, in cui si ricorra all’aromaterapia con vaporizzatore, allora il sistema nervoso della persona che si sottopone alla seduta sarebbe in qualche modo stimolato a far produrre al corpo determinati ormoni o trasmettitori che consentirebbero il miglioramento di alcuni sintomi legati a determinate patologie. L’efficacia di questa tecnica, che viene usata per trattare disturbi semplici, deve essere ancora dimostrata in via definitiva.

Aroma terapia 2

Usare l’aromaterapia: vantaggi e indicazioni terapeutiche

I benefici dell’aromaterapia devono dunque ancora essere provati. In certi casi però si può far ricorso agli oli essenziali e alle loro proprietà: in aromaterapia la lavanda, ad esempio, viene usata spesso per trattare la sintomatologia fastidiosa legata a una lieve ustione. Risulta evidente, però, che nel caso di una scottatura – così come nel caso di un qualsiasi altro disturbo – occorre sempre rivolgersi al proprio medico e al proprio farmacista di fiducia. Prima di ricorrere all’olio essenziale, è infatti necessario indagare le cause dei propri disturbi e valutare con un professionista i rimedi migliori da usare.

fornelli profumati, del resto, hanno dalla loro parte l’indubbio beneficio di essere molto piacevoli e di favorire uno stato di benessere che può essere di qualche utilità nella vita frenetica di ogni giorno, per affrontare meglio la fatica e lo stress.

Quando non si deve far ricorso all’aroma terapia?

Gli oli essenziali per aromaterapia possono avere anche effetti collaterali: per questo non vi si dovrebbe mai fare ricorso senza aver preventivamente consultato il medico. Alcuni rischi dell’aroma terapia derivano dalle acque essenziali e dalle loro controindicazioni; in altri casi, invece, i pericoli derivano dalla tecnica con la quale si utilizzano.

Ad esempio, è questo il caso della sauna tailandese, che – come ogni sauna – deve essere evitata dalle persone che soffrono di pressione bassa e da tutti coloro che hanno problemi cardio-circolatori e respiratori, come l’asma. Gli asmatici non devono usare diffusori per aromaterapia e tutti i soggetti a rischio allergia non devono usare gli oli essenziali, che possono causrae reazioni anche gravi.

integratore alla creatina

Quali sono i 3 integratori migliori?

Abbiamo auto modo di spiegare che cosa sono gli integratori alimentari, cercando di mettere in luce la loro composizione a base di vitamine, i sali minerali, carboidrati, proteine, ...