5 modi semplici per ridurre la ritenzione idrica

come ridurre la ritenzione idrica

La ritenzione dell’acqua si verifica quando i liquidi in eccesso si accumulano all’interno del corpo ed è una situazione conosciuta, anche, come ritenzione idrica o edema. La ritenzione idrica, perciò, si verifica nel sistema circolatorio o all’interno di tessuti e cavità e può causare gonfiore nelle mani, nei piedi, nelle caviglie e nelle gambe. Ci sono diversi motivi per cui succede, molti dei quali non sono effettivamente seri. In questo articolo vediamo 5 modi semplici per ridurre la ritenzione idrica.

5 modi semplici per ridurre la ritenzione idrica

Le persone che sono fisicamente inattive o che conducono una vita sedentaria, potrebbero incorrere in ritenzione idrica. Tuttavia, questa situazione può anche essere un sintomo di una grave condizione medica, come patologie a carico dei reni o l’insufficienza cardiaca. Ma nei casi in cui il gonfiore è lieve e non vi è alcuna condizione di salute sottostante, è possibile ridurre la ritenzione idrica con alcuni semplici trucchi.

Assumi meno sale

Il sale è composto da sodio e cloruro e aiutano a mantenere l’equilibrio dei fluidi sia all’interno che all’esterno delle cellule. Se mangi spesso pasti ad alto contenuto di sale, come molti alimenti trasformati, il corpo può trattenere l’acqua. Il consiglio più comune, quindi, per ridurre la ritenzione idrica è quello di diminuire l’assunzione di sodio.

Aumenta l’assunzione di magnesio

Il magnesio è un minerale molto importante; infatti, è coinvolto in più di 300 reazioni enzimatiche che mantengono il corretto funzionamento del corpo. Inoltre, aumentando l’assunzione di magnesio, questo può contribuire a ridurre la ritenzione idrica.

come ridurre la ritenzione idricaAumenta l’assunzione di vitamina B6

La vitamina B6 è composta da un gruppo di diverse vitamine correlate, importanti per la formazione di globuli rossi e per molte altre funzioni corporee. La vitamina B6 ha dimostrato ridurre la ritenzione idrica nelle donne con sindrome premestruale e gli alimenti ricchi di questa vitamina includono banane, patate, noci e carne.

Mangia cibi ricchi di potassio

Il potassio è un minerale utile per diverse funzioni importanti e contribuisce a ridurre la ritenzione idrica in due modi, diminuendo i livelli di sodio e aumentando la produzione di urina. Le banane, gli avocado e i pomodori sono esempi di alimenti ad elevato contenuto di potassio.

Evita carboidrati raffinati

Mangiare carboidrati raffinati porta ad avere picchi rapidi dei livelli di zucchero e dell’insulina. Livelli elevati di insulina causano il mantenimento di più sodio all’interno del corpo, aumentando il riassorbimento da parte dei reni. Questo comporta ritenzione idrica.

Questi 5 modi semplici per ridurre la ritenzione idrica sono effettivamente utili per contrastare questo antipatico problema. E tu, conosci altri consigli utili?

Come dimagrire con la dieta della pizza

Come dimagrire con la dieta della pizza

La pizza, spesso ritenuta un pessimo alleato della dieta e del mantenimento del peso, sta ora ottenendo credibilità grazie all’inventore della dieta della pizza, Matt McClellan, che stanco di ...